Manna & Dissapore

Se c’è un blog collettivo di food che valga la pena di leggere questo è Dissapore, in buona compagnia con il suo gemello/spin-off Intravino. Così che quando, durante una delle tante serie di tweet che a volte si trasformano nella versione contemporanea del tradizionale cazzeggio da bar, è saltata fuori l’idea di conoscersi di persona durante un pranzo milanese con incluso reportage fotografico, la mia reazione non ha potuto che essere entusiastica. Davvero. E io non sono quasi mai entusiasta. Così tanto che era d’obbligo coinvolgere nel food-photo-party l’amico Michele Tabozzi.

Un sistema di votazione via mail ha portato in breve alla scelta di Manna per il terreno di gioco. Matteo Fronduti chef è bravo e il suo locale merita (quando prenotate chiedete la sala all’ingresso, è molto più carina). Meriterebbe a prescindere, ma considerando i prezzi e il livello medio di Milano, merita ancora di più. Prenotazione per l’una del 25 gennaio: all’ora data siam tutti lì.
La formazione si era composta strada facendo. Tavolo da 6, capotavola sinistra Dan Lerner,  lato muro Alessandro Morichetti, al suo fianco un personaggio che non intende rivelarsi per motivi sui quali sto indagando, capotavola destro Stefano Caffarri, a seguire lato opposto i due fotografi, Michele e il sottoscritto.

Tutto quello che c’era da dire sul gioco delle foto è stato già scritto da Massimo Bernardi e da Stefano. Io posso solo aggiungere che è stato un pranzo da ricordare in tutti i sensi, e che le foto che lo raccontano son qui.

Update: Stefano ha raccontato (e bene) anche di quel che s’è mangiato.

Update 2: Il personaggio misterioso ha infine deciso di rivelarsi: Maurizio Silvestri, porthosiano.


4 Comments

  • valentina olivastri wrote:

    Love it! Well done!

    • Mi sto intromettendo… ma non resistevo!
      Se io qui scrivo i complimenti a Valentina Olivastri per il suo romanzo, che ho adesso adesso terminato di leggere, le arrivano?
      Da una coetanea (il 64 è una grande annata!) appassionata di storia, arte, musica e che sta per pubblicare il suo primo romanzo, COMPLIMENTI! Hai scritto una storia avvincente, con una struttura armonica e uno stile perfetto. Riguardo ai contenuti, sono, l’ho già detto, i miei preferiti. Aspetto il secondo…!
      Anna
      PS Mi scuso di nuovo con Maurizio Camagna per l’intromissione, ma se cercando una scrittrice ho trovato anche un ottimo fotografo, tanto meglio! Complimenti anche a te per le foto!

  • Bellobello!! ;-)))
    (e molto carino il posto poi, mi sembra :-)

  • ti dico solo che sto cercando di arginare il mio desiderio di tornare alla reflex…

    ps.: la foto del Sassella Ar.Pe.Pe. che si mesce mi resta nel cuor, amico mio.

Leave a Reply

Non puoi vedere queste cose perché hai scelto di disabilitare i cookie relativi. Sorry.  
Non puoi vedere queste cose perché hai scelto di disabilitare i cookie relativi. Sorry.