Monthly Archives: September 2009

Bologna, 9-9-79

“Seemed like the real thing, only to find Mucho mistrust, love’s gone behind” il 9 settembre 1979 sono finiti gli anni settanta. Ufficialmente e definitivamente. E non sono finiti per colpa della crisi, del riflusso, del terrorismo o del primo governo Cossiga ma per colpa di un concerto, il concerto di Patti Smith a Bologna. […]

Voglio restare solo

Massimo Ranieri non mi interessa. È tutto ciò che non mi piace della musica italiana. Eppure, dopo Fabrizio De André, “Perdere l’amore” è stato il mio lavoro (musicale) più noto per il grande pubblico. Ancora oggi se uno pensa a lui non può non pensare a “Perdere l’amore”. Lara Fabian ne ha fatto una cover […]

Tentò la fuga in tram

Fabrizio De André ha occupato un lungo periodo della mia vita. Dalla colonna sonora di “Topo Galileo” ad “Anime Salve”, continuamente. Topo Galileo meriterebbe un post a parte e forse l’avrà, prima o poi. Niente con lui è stato facile e molte cose sono abbastanza interessanti perché il raccontarle oggi dopo che tutti han detto […]

Mondogatto 2010

È da un po’ che faccio il volontario a Mondogatto. Ogni giovedì mattina, più o meno, vado a lavare recinti. È un lavoro vero, nel senso che sono tre o quattro ore molto pesanti e dalle quali si esce sfiniti e spesso lavati almeno come i recinti stessi (molto si fa con una pompa dell’acqua). Quest’anno […]